Logo della Società Pesarese di Studi Storici



  
Chi siamo
Soffitto del Salone metaurense, Pesaro
Biblioteca oliveriana, Pesaro
La Società pesarese di studi storici è un'associazione culturale "senza scopo di lucro", fondata nel 1990 per promuovere la ricerca storiografica su Pesaro e il suo territorio nelle diverse declinazioni storiche (città, diocesi e contado di Pesaro; delegazione apostolica di Urbino e Pesaro; provincia di Pesaro e Urbino, ecc.).

La Società è una associazione aperta, che raccoglie persone fisiche e giuridiche.
È retta da un consiglio direttivo eletto dall'assemblea dei soci, che a sua volta elegge un presidente, legale rappresentante del sodalizio.
Altri organi societari sono il collegio dei revisori dei conti e il collegio dei probiviri.

L'iscrizione implica il versamento della quota sociale, stabilita annualmente dal consiglio direttivo; l'iscrizione decade al 31 dicembre di ogni anno.

La Società pesarese di studi storici distribuisce le proprie pubblicazioni ai soci, alle deputazioni e società di storia patria italiane, agli archivi di stato dell'antico dominio pontificio, agli studiosi che ne facciano motivata richiesta. Particolare attenzione è posta alla distribuzione - sempre gratuita e spesso sotto forma di scambio - a numerose biblioteche italiane: dalla Braidense di Milano all'Archiginnasio di Bologna e all'Apostolica vaticana, oltre naturalmente alle Biblioteche centrali dello stato di Roma e di Firenze e alle biblioteche comunali della provincia di Pesaro e Urbino. Di recente è stata implementata la distribuzione in formato pdf.

E-mail: rpu@abanet.it
c.f. 92007540419